Assicurare un veicolo a Tenerife costa dalla metà ad un quarto che in Italia

Assicurare a Tenerife una moto con cilindrata di 400 c.c. costa meno di cinquanta euro all’anno. E non si tratta di una polizza “base”, ma quella “ampliada” che comprende anche assistenza in viaggio e carro attrezzi. In Italia la stessa polizza sarebbe costata 4-5 volte tanto! Una differenza abissale. Si tratta di una assicurazione contrattata online, dunque meno cara di quelle dal vivo con l’agente, in ogni caso anche online in Italia con 50 euro all’anno non assicuri nemmeno un monopattino.

C’è da sottolineare come il prezzo quattro volte superiore per la moto sarebbe praticato in Toscana, che a sua volta è una regione tra le meno care. Assicurare una moto in Campania, o nel Lazio può arrivare a costare fino a 1.000€ all’anno o più! Una barbarità che sarebbe dovuta al fatto che in quelle zone le truffe alle assicurazioni sono molto diffuse. Ma è normale che anziché punire i furbetti si facciano pagare le truffe ai clienti onesti?!?

Si risparmia su tutto

L’assicurazione non è l’unico capitolo di spesa dove tra Tenerife e l’Italia c’è una forte differenza. Anche i passaggi di proprietà costano molto meno, così come la benzina (la verde attualmente costa sui 90-93 centesimi al litro) e poi ancora la tassa di proprietà (il bollo) costa un terzo rispetto al Belpaese. Costano meno i pezzi di ricambio e la manodopera dei meccanici. Infine l’autopista è gratuita (mentre le autostrade italiane sono le più care d’Europa) e lo sono anche i parcheggi. Escludendo i parcheggi privati custoditi, nelle strade di Tenerife non ci sono le “strisce blu” a pagamento. Parcheggiare in strada è quasi sempre gratuito. Voci di spesa che tutte insieme incidono non poco nel bilancio familiare.

Le assicurazioni online convengono

In Spagna come in Italia, stipulare una polizza online garantisce un certo risparmio. Esistono diverse compagnie che permettono di stipulare una polizza comodamente da casa, senza l’intermediazione di un agente. E ci sono dei siti che permettono di confrontare le varie offerte delle compagnie in modo semplice e pratico.  Uno di questi siti operativi in Italia è segugio.it, mentre in Spagna va per la maggiore rastreator.com

Precedente Bajamar e Mesa Del Mar: le onde più alte di Tenerife - VIDEO Successivo 250mila giovani italiani emigrati negli ultimi dieci anni