Golpe bianco in Ungheria

Questi giorni leggendo i giornali europei circola questa notizia:
“Ungheria, golpe bianco di Orban. L’Ue preoccupata ma impotente”
“Modifiche liberticide alla Costituzione: limitazioni per il potere giudiziario, limitazioni alla libertà di stampa. Diritti riconosciuti solo alle coppie eterosessuali e sposate. Il Partito comunista dichiarato fuorilegge. Sarà reato dormire per strada e gli studenti che si laureano con gli aiuti di Stato non potranno lasciare il paese per dieci anni”
Mio fratello mi ha chiamato al telefono preoccupato:
– “hai sentito cosa è successo a Budapest?”
– “ma come, ci vivo! Dici a me?”
– “ma no tu non sai! Qua tutti i giornali ne parlano. A voi in Ungheria non dicono niente, non c’è più la libertà di stampa e non vi fanno sapere nulla”

Per un attimo la telefonata mi aveva fatto preoccupare..non ero ancora uscito di casa oggi..sono crollati ponti sul Danubio? Una sparatoria in centro? Qualche squilibrato ha aperto il fuoco in un centro commerciale?

Appena mio fratello mi ha detto che queste cose le scrivono i giornali ho tirato un bel sospiro di sollievo.
E che giornali poi! Ma scusa parliamo dei quotidiani italiani, quelli stessi giornali che vengono finanziati dai partiti politici? E che muovono le notizie in base a precisi ordini provenienti dall’alto?
No perché qua non è che la gente sia stupida, non è che riempia le piazze delle manifestazioni di Orban perché qualcuno gli punta una pistola alla tempia. Sia chiaro.
Di problemi ce ne sono in Ungheria, non sono qua a dire che qui siamo nel paradiso terrestre, ma dopo tutto non ce ne sono forse ancora di più in Italia? O in Grecia? O in Spagna?
La verità è che fra un anno in Ungheria si vota e visto che per ora sembra che la vittoria di Fidesz (centro-destra al governo, un po’ antieuropeista)  pare che sarà schiacciante, qualcuno ha pensato bene di smuovere le acque in tempo coinvolgendo le compagini a livello internazionale. Un anno è molto ma potrebbe non essere sufficiente per una rimonta.  Dopo tutto se la rivoluzione non nasce dal basso dobbiamo fare in modo che arrivi dal cielo.
Quindi una pioggia di titoloni ad effetto, poche roboanti parole efficaci da far tremare anche i più cauti: Costituzione, golpe bianco, libertà limitata.
Tranquilli: è solo iniziata la campagna elettorale.

2 Risposte a “Golpe bianco in Ungheria”

  1. Anche io conoscendo bene la realtà ungherese, trovo certi articoli della stampa italiana degli ultimi tempi davvero grotteschi. Dipingono un mondo che proprio non esiste. Purtroppo a volte capita che si creino “casi mediatici”, talvolta su persone, talvolta su paesi e poi è difficile uscirne. Questo è il caso dell’Ungheria di oggi. Giornalisti che diventano pseudo-esperti che raccontano vicende inverosimili. E tu magari ti ritrovi in difesa, a dover spiegare che sono tutte balle e invenzioni. Ma purtroppo se ne parla e dunque “chissà cosa succede in Ungheria…” Forse la risposta migliore sarebbe: “Niente”. Fine. Ma poi i giornalisti che articoli potrebbero scrivere sul “niente”?

    1. Si alla fine mi trovo a rispondere ad amici e parenti preoccupati per il golpe nel paese in cui vivo. Chissà quante balle ci hanno raccontato in passato quando non c’era possibilità di sapere la verità tramite altri canali (internet). Ma la rivoluzione ungherese del 56, la liberazione d’Italia, ..mi piacerebbe veramente sapere la verità..il fatto è che se la storia la fa chi la racconta, in casi sono due: o chi la racconta la racconta giusta oppure è meglio non leggerla nemmeno quella storia. Questi giorni sono molto scoraggiato riguardo al mondo dell’informazione, la voglia è quella di non comprare più un giornale..leggere l’ansa su internet..ma poi anche l’ansa avrà un filtro?? oddio siamo circondati!!!
      andavo allo stadio da giovane (quindi l’anno scorso 🙂 ) e tornando a casa mi facevo un amia idea della partita, a leggere le cronache e sentire le trasmissioni in tv sembrava che parlassero di tuttaltra partita. Sono confuso..vado..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.