Monte Carlo. Ecco tutte le misure aggiornate se sei un turista.

MISURE AL 17/05/21

Ultima modifica: 14/05/2021

Alla domanda: “si può entrare a Monaco? Sono cittadino italiano, e verrei per motivi di vacanza non lavorativi”

Coprifuoco dalle 22.m alle 6 del .m.

  • Deroga al coprifuoco principalmente per motivi professionali, medici, familiario per esecuire brevemente gli animali domestici
  • I ristoranti sono aperti per i servizi di pranzo e cena, tuttavia ci sono alcune condizioni:
    • Per il pranzo e la cena, la struttura può accogliere solo ospiti di nazionalità monegasca o residenti a Monaco e ospiti dell’hotel a Monaco, su presentazione della prova. Inoltre, per entrambi i servizi, le persone che lavorano a Monaco e i loro familiari che vivono sotto lo stesso tetto, nonché gli studenti e le persone a scuola nel Principato
    • Requisito di prenotazione in ristoranti e tavoli fino a 6
    • Il servizio serale sarà fornito tra le 19:00 e le 23:00. Una deroga al traffico per i clienti è prevista fino alle 23:15.m massimo. Dovranno portare un certificato che deve essere loro rilasciato dal ristoratore che dimostri di aver cenato
    • L’asporto è consentito fino alle 22:.m.
    • L’attività di consegna dei pasti a domicilio è consentita tra .m 6:00 e le 23:.m.
    • Distanza tra tavoli di ristoranti di almeno 1,5 metri
    • Rimozione di tutta l’atmosfera musicale nei ristoranti
  •  Bar e caffè hanno i loro orari di apertura prolungati. Le attività in loco come bar, snack, bevande, colazione, gelato e tè o caffè sono consentite dalle 6:00.m alle 19:00.m a condizione che siano servite a tavola.
    • L’accesso è consentito agli ospiti di nazionalità monaco o residenti a Monaco e agli ospiti dell’hotel a Monaco. Inoltre, le persone che lavorano a Monaco e i loro familiari che vivono sotto lo stesso tetto, così come gli studenti e gli scolari del Principato
    • I tavoli devono essere limitati a 6 ospiti, ci deve essere uno spazio di 1,5 metri tra i tavoli
  • Comeristoranti, sale da concerto e casinò possono ospitare ancora una volta il pubblico fino alle 23:.m.
  • Mascheramento obbligatorio su tutto lo spazio pubblico,così come in tutti gli spazi chiusi aperti al pubblico e alle aree comuni degli spazi privati
  • L’obbligo di indossare una maschera non si applica ai bambini di età inferiore ai 5 anni e a coloro che praticano sport all’aria aperta. Tuttavia, devono avere una maschera in tasca se hanno bisogno di
  • Forte raccomandazione di indossare una maschera nello spazio privato soprattutto in caso di presenza di un estraneo o di una persona vulnerabile
  • Forte raccomandazione di limitare le pause per sigarette, caffè o pasti a diversi e di adottare una posizione statica in una situazione del genere
  • Sulle spiagge, l’obbligodi indossare la maschera viene revocato nel rigoroso rispetto di una distanza minima di almeno 1,5 metri tra due persone non appartenenti allo stesso gruppo. I gruppi non possono superare le sei persone
  • Ripresa dello sport indoor secondo un rigoroso protocollo sanitario:
    • Indossare la maschera da parte di praticanti e insegnanti, presenza di gel idroalcolico e implementazione di un sistema di prenotazione per regolare il numero di atleti presenti
    • Nelle società sportive,l’acquisizione avrà luogo applicando i protocolli sviluppati dai dirigenti e convalidati dalla Direzione dell’Azione Sanitaria
    • Per gli sport di contatto o di combattimento, è possibile solo la riatletizzazione. Il pieno recupero avrà luogo in seguito.
    • Per gli sport acquatici per i quali il mascheramento non è possibile in ambienti umidi, è consentita la navigazione e il canottaggio da solista
    • Sono consentite lezioni sportive private con un allenatore (vedi condizioni)
    • È consentito lo sport all’aperto (vedi condizioni)
    • Mantenimento dei blocchi per i club professionistici
  • A livello scolastico, losport all’aria aperta con un protocollo rigoroso è ripreso da lunedì 26 aprile 2021
  •  Le piscine interne ed esterne possono aprirsi seguendo un protocollo sanitario da stabilire con la Direzione d’Azione Sanitaria per ogni infrastruttura
  • Vasche idromassaggio, bagni di vapore e saune rimangono chiusi
  • Il telelavoro rimane obbligatorio nel settore pubblico e privato almeno fino al 30 maggio 2021
  • Istituzioni educative aperte con il mantenimento dell’obbligo di indossare la maschera da oltre 5 anni
  • I servizi pubblici restano aperti
  • Negozi aperti ma secondo gli orari del coprifuoco e un indicatore di presenze per una persona per 4 m2
  • Banche, cantieri e imprese continuano a operare
  • Istituzioni che ricevono il pubblico aperto ma in conformità con gli orari del coprifuoco (Musei, Sale Espositive…)
  • Hotel aperti
  • Visite agli EHPAD con sospensione temporanea delle opzioni di uscita dei residenti
  • Stabilimenti di culto aperti: indicatore di presenza di una persona per 6 m2
  • Cerimonie funebri consentite
  • Incontri di spazi pubblici limitati a 6 persone
  • Per info dettagliate vai al sito ufficiale di Informazioni sul governo princier

Pubblicato da travelmoi

travel/moi nasce da un'idea di Massimo Mandi. Spero che sia di vostro gradimento. Buona lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.