LA RINASCITA DEL TRENINO CEVA/ORMEA

CEVA1Dopo quattro anni dalla chiusura, mercoledì 3 febbraio è tornata la littorina che percorrerà l’Alta Valle Tanaro, sino ad Ormea.
Dopo quattro anni dalla chiusura, mercoledì 3 febbraio alle ore 10,30 è ripartita da Ceva, proveniente da Torino, il treno che percorrerà l’Alta Valle Tanaro, sino ad Ormea. Una corsa e un segnale importante a cui hanno aderito a prendervi parte alcuni rappresentanti della Regione, fra cui lo stesso governatore Chiamparino, oltre a sindaci e amministratori dei Comuni interessati al recupero della storica tratta ferroviaria, con cui si spera di offrire un’attrattiva turistica e un concreto rilancio economico per un’intera vallata.
Il viaggio

Ore 9.10, Torino, Stazione Porta Nuova, gli assessori Antonella Parigi e Francesco Balocco saranno sul convoglio “Un treno speciale sulla linea Ceva-Ormea”, realizzato con due automotrici diesel Aln663 da 63 posti ciascuno, per complessivi 126 posti. A Ceva (arrivo 10.30) incontro con gli operatori e le Amministrazioni locali (partenza 10.45). Breve fermata in tutte le stazioni della tratta Ceva-Ormea (Nucetto, Bagnasco, Pievetta, Priola, Garessio, Trappa, Eca Nasagò), arrivo ad Ormea alle ore 12.25. In particolare: a Nucetto, 15 minuti per vedere lo stato di conservazione e l’utilizzo della stazione; a Bagnasco, 15 minuti per un veloce aperitivo; a Garessio, 15 minuti per vedere la stazione e l’area ferroviaria; a Ormea si potrà visitare la mostra “Binari nel paesaggio”, curata dal Politecnico di Torino, prima di un veloce pranzo tipico nel salone della Società Operaia. Il ritorno (treno 29040) prevede la partenza da Ormea, alle 14.45) e arrivo a Torino P.N. alle 17.40, senza fermate intermedie. Unica sosta tecnica a Ceva (a.16.08 p.16.25). Il convoglio sarà formato da due automotrici Aln663.

– See more at: http://www.unionemonregalese.it/Territorio/Cebano-e-Val-Tanaro/Ceva-Ormea-e-tornato-il-trenino-della-Val-Tanaro#sthash.2qqq55qu.dpuf

Lascia un commento

*