Crea sito

Viaggiare low-cost da e per Berlino: i pullmann

Se state leggendo questo post o abitate a Berlino o state programmando una vacanza nella capitale tedesca. Quello che è sicuro è che se siete qui vi piace viaggiare e vi piace farlo spendendo il meno possibile. Perché altrimenti consultare Zingarate? Allora stavolta ne approfitto per darvi qualche dritta sul come allontanarvi da Berlino spendendo il meno possibile. Molti viaggiatori, giovani e meno giovani, includono la città in tour che li portano poi nelle destinazioni più disparate: Copenhagen, Praga, Cracovia, Dresda, Monaco. State appunto organizzando un viaggio simile per l’estate 2014 e vi siete resi conto che i collegamenti aerei low-cost da e per la capitale tedesca deficitano?

Non posso darvi torto. Ogni volta che faccio avanti indietro con l’Italia mi rivolgo a Lufthansa, che mi spunta sempre prezzi minori delle compagnie low-cost più gettonate. Se è vero che Easyjet ha una bella rete di collegamenti da Schönefeld, lo stesso non si può dire di Ryanair.

Viaggiare low-cost da e per Berlino: i pullmann

Ci sono altri mezzi per muoversi in Europa, economici e pratici. Sto parlando dei bus. Sì, avete capito bene. Quelli che in Italia ancora chiamiamo “corriera” o “diligenza”. I tedeschi sono un popolo di pendolari nati e specialmente a Berlino trovare dei berlinesi autentici è molto raro. Per questo spesso la ZOB (Stazione centrale dei Bus) è più affollata della Hauptbahnhof, con viaggiatori carichi di valigie che tornano a casa per il fine settimana o per le feste comandate. Dei 9 milioni di utenti che lo scorso anno hanno viaggiato su un pullmann, la metà è passata per qui, per questo il Senato cittadino sta pensando di costruire una seconda “stazione” per i bus nei pressi della Ostbahnhof.

A photo posted by MeinFernbus (@meinfernbus) on

Andare all’estero da Berlino non è impresa poi troppo complicata. Basta pensare che la Polonia è a un’oretta scarsa di strada, la Danimarca è raggiungibile in sei ore, ne basta poco più della metà per arrivare al confine con la Repubblica Ceca e da lì all’Austria, Ungheria e Slovacchia non manca poi tanto. Ho già provato un paio di compagnie di autobus per muovermi all’interno della Germania ed il prossimo mese approfitterò dei prezzi schifosamente bassi della Polski Bus (questo il sito ufficiale) per andarmene a Poznan.

LEGGI ANCHE: GUIDA: COME VISITARE LA POLONIA

A quali compagnie rivolgersi quindi per spuntare un buon prezzo e viaggiare (più o meno) comodi da e per Berlino? La più conosciuta dai locali è sicuramente la Berlin Linien Bus (sito ufficiale), che collega la città con mete europee attrattive come Amsterdam, Bruxelles, Praga, Parigi e Lille. Per andare verso est, oltre alla già citata Polski Bus (che porta a Poznan, Varsavia, Lodz ed altre città polacche) potete dare uno sguardo alla Simple Express (vedi il sito), utile per chi vuole andare verso le Repubbliche Baltiche.

Per i viaggi interni mi sento di consigliarvi la Meinfernbus (sito ufficiale), compagnia che offre diversi collegamenti all’interno della Germania, con orari comodi, bus larghi, puliti e con wifi gratuito a bordo. In alternativa la molto usata Flixbus (questo il sito) o la compagnia che fa capo alle Poste Tedesche, l’ADAC (questo il sito).

Come vedete le alternative non mancano. Prenotando con anticipo si riescono a spuntare dei prezzi incredibili. Voi quale destinazione avete puntato? Ditecelo nei commenti o sulla nostra PAGINA FACEBOOK!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.