Metzer Eck: il pub dove si è fermato il tempo

Una parte di me non vorrebbe mai scrivere questo articolo. Ed infatti sono quattro anni che rimando a data da destinarsi questo post. Il Metzer Eck è uno di quei luoghi simbolo di una Berlino che non c’è più che merita rispetto. Merita di non essere conosciuto al grande pubblico, all’estero. Parlo di un pub con più di 100 anni di storia che ha visto passare davanti la sua porta l’Impero Prussiano, il Nazionalsocialismo, la DDR e la Riunificazione tedesca. Un pub il Metzer Eck, che sopravvive alla gentrification di Prenzlauer Berg. Un pub che combatte l’avanzare di ristoranti bio/vegani con la semplicità ed il cuore che solo un pub di quartiere può avere.

A post shared by Mirko Pawlak (@goodbye_berlin) on

Un Eckkneipe berlinese tipico, con le mura incrostate di fumo, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Un luogo insomma, dove incontrare i fantasmi di un passato che qui sembra essersi fermato. Un fermo immagine su una Berlino che fu e non è più. Eppure, varcando le porte del più antico pub a gestione familiare di Prenzlauer Berg, è facile rivivere delle atmosfere che ormai non si trovano più in città.

A post shared by mariakrny (@mariakrny) on

Siamo lontani dai pub hipster del Winsviertel, dal caffè macchiato con latte di soia del Kollowitzkiez. Tutto è rimasto come nel 1913. Una cucina semplice, come una volta. Birre alla spina. Economiche come un tempo. Niente di più, niente di meno. Niente fronzoli: schnitzel, wurst, bistecca di maiale e come contorno a scelta patate arrosto o insalata di patate.

A post shared by Andreas Bonenkamp (@abbln89) on

Semplicità tedesca, cose che si stanno un po’ perdendo in una città che fa del multikulti il suo credo. Vi ho già parlato della cultura degli eck kneipen e proprio su queste pagine vi ho parlato di alcuni ottimi pub tipici di Berlino, ma il Metzer Eck è qualcosa di più. Non volevo parlarne per non rovinarne questa aurea magica che lo circonda, ma ho notato che ormai molte guide turistiche segnalano il pub di Metzer Strasse 33 sulle loro pagine ed ho dunque pensato: “perché no?”.

A post shared by Shaun Yu (@shaunyu01) on

Sono stato qui molte volte ed ogni volta mi sono trovato a mio agio. Il fatto di parlare tedesco mi ha aiutato, molto. Al momento però potete trovare anche menù multilingue, segno che i tempi stanno cambiando. Una cosa è certa: l’autenticità del Metzer Eck non è riproducibile. Non ci sono guide turistiche che tengano. Il pub è sopravvissuto alle crisi economiche, allo spopolare degli Späti, alla gentrification e al cambiamento radicale del quartiere. Un’oasi rimasta intatta nel tempo. Un pub che vi farà amare Berlino ancora di più. Non si viene qui per la cucina (ad ogni modo ottima, provare per credere), ma per respirare la Storia. E per bere la birra nera della casa. Buona ed economica.

A post shared by hallemar (@hallemar) on

Metzer Eck
Metzer Strasse 33
10405 Berlino
https://www.metzer-eck.de

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.