Crea sito

Dieci cose da fare a Kreuzberg

Se mi seguite con costanza avrete notato che raramente – direi quasi mai – parlo di Kreuzberg. Lo faccio per “scelta editoriale”, chiamiamola così. Scrivere della Berlino turistica che tutti già conoscono lo trovo abbastanza inutile, per questo preferisco concentrare i miei articoli su zone ed attrazioni di Berlino di cui nessuno parla. Proprio qualche giorno fa vi ho portato a Spandau, in passato vi ho fatto scoprire l’Hansaviertel, il Lietzensee, il Gemenindepark di Lankwitz, il Domäne Dahlem e tanti altri posti che altri blog e/o magazine non trattano. Certo, ogni tanto anche io vado sul mainstream e gli articoli sulla Torre della Televisione o sui migliori locali di Berlino sono lì a dimostrarlo. Questo articolo sulle dieci cose da fare a Kreuzberg si inscrive proprio in quest’ultimo filone.

Non vorrei che pensiate che schifo il quartiere. Ho avuto la fortuna di abitare lì nei dintorni anni fa (nel Reuterkiez che è più Neukölln che Kreuzberg) e fino ad un paio di anni fa frequentavo molto la zona intorno a Schlesi e Görli. Ora che mi sono spostato più verso ovest prediligo altre zone, per questo non sto troppo dietro alle novità di Kreuzberg. Però ci sono cose di quel quartiere che adoro e che voglio consigliarvi qui.

Una foto pubblicata da ♈ Barbara C H (@barbara1.berlin) in data:

Dieci cose da fare a Kreuzberg

– Una birra al Bier Kombinat

Il Bier Kombinat è uno dei miei pub preferiti della città. Qui troverete principalmente le birre di Schoppe Bräu, prodotte nella vicina Brauhaus Südstern, oltre a un paio di classici come Augustiner e Wolters. Il locale è arredato in pieno stile Kreuzberg: divanetti, tavoli e sedie raccattate per mercatini delle pulci e messi lì con un senso logico che agli italiani sfugge sempre. Vengo spesso qui il sabato pomeriggio a godermi le partite del Borussia Dortmund trasmesse sul maxischermo o anche semplicemente a farmi un paio di birre ascoltando della buona musica. Unica pecca del locale: si può fumare dentro. E dopo un paio di bevute uscire per strada puzzando come un posacenere non fa mai piacere.

– Viktoriapark

Uno dei parchi più belli di Berlino, il Viktoriapark è il luogo che dà il nome a tutto il quartiere. Il famoso “colle della croce” è proprio questo ed il Monumento Nazionale Prussiano è il motivo per il quale oggi Xberg (forma abbreviata) si chiama così. Da non perdere sono le cascate artificiali costruite nel parco, così come una visita al Golgatha, biergarten all’interno del parco che con la bella stagione diventa uno dei luoghi più belli di Berlino per passare del tempo in compagnia dei propri amici.

– Bergmannstrasse

Ho vissuto per un paio di mesi a Kreuzberg61, la zona borghese e ripulita del quartiere. Ci ho messo un po’ ad abituarmi a tutta questa gentrification, ma alla fine ho imparato ad apprezzare anche questa parte più signorile del quartiere. Qui avevo il mio barbiere di fiducia, qui venivo spesso a mangiare nepalese o a gustarmi l’atmosfera del mercato coperto Marheineke.

– Checkpoint Charlie

La quintessenza della trappola per turisti di Berlino. Recentemente una mia amica in visita in città ha commento il luogo con parole di fuoco (che qui non ripeto). Basti sapere che la visita al Checkpoint Charlie le ha fatto rivalutare in positivo le pagliacciate dei centurioni romani davanti il Colosseo. Perché? Avete presente i soldatini posticci con la divisa americana e russa che si fanno fotografare davanti la ricostruzione del Checkpoint Charlie? Ecco, anch’io penso che sia una pagliacciata inutile e priva di rispetto. Però ai turisti in visita a Berlino piace tanto. Venite qui e cercate di immaginarvi come poteva essere la vita della Berlino divisa dal Muro, senza farvi distrarre da questi attori. Se invece volete godervi un Checkpoint serio, affittate una macchina e andate a Checkpoint Bravo.

– Maybachufer

Dove posso trovare frutta e verdura a poco prezzo? Al Maibaccufa. Dove trovo le cime di rapa? Al Maibaccufa? Dove trovo i carciofi? Al mercatino turco di Maibaccufa. Praticamente se chiedete un’info su dove comprare qualcosa, tutti gli italiani di Berlino (o comunque un buon 90%) vi diranno di andare al Maybachufer (pronunciato Maibaccufa, con accento sulla U). Il posto è molto caratteristico anche grazie alla vicinanza al canale, ma vi assicuro che frutta e verdura buona la trovate in un qualsiasi mercato. Non c’è bisogno di venire fin qui. Ah, per la cronaca, anche se molti pensano che il Maibaccufa sia a Kreuzberg, in realtà siamo già a Neukölln.

– Il pollo allo spiedo di Görlitzer Bahnhof

Ne ho già parlato qui, adoro il pollo allo spiedo di Berlino. E a Görli trovate ben due stands, che si fanno ricca concorrenza 24/24 da molti anni a questa parte: l’Hünerhaus36 all’ingresso del parco e l’Hühnerstall (che preferisco) al lato opposto della “piazza”. Il profumo che rilasciano nell’aria non può lasciarvi indifferenti. Provateli e fatemi sapere.

– Il SO36

Berlino è famosa per la sua scena notturna. A Kreuzberg ci sono alcuni dei locali più interessanti della città. Per gli amanti delle sonorità rock/punk/dark il SO36 è una tappa imperdibile. Già negli anni ’70 era tappa fissa delle serate berlinesi di David Bowie ed Iggy Pop. Volete forse farvelo scappare? Le sue serate darkwave così come quelle rock/metal/indie sono sempre ben frequentate. Se non siete fanatici della techno, questo è il posto per incontrare persone con i vostri stessi gusti.

Una foto pubblicata da @__foobar in data:

– Admiralbrücke

Un altro posto dove fare incontri interessanti è l’Admiralbrücke. Questo ponticello così anonimo d’estate diventa uno dei posti più vivi della movida berlinese. Una specie di Piazza Trilussa (se siete mai passati per Roma sapete a cosa mi riferisco). Giovani con chitarra, birra, bonghi, e tanta voglia di vivere e divertirsi in riva al canale. Lo spazio verde che fiancheggia il Landwehkanal diventa spesso luogo preferito per grigliate spontanee. Portate una cassa di birra e chiedete di unirvi al gruppo. Nuove amicizie assicurate!

– Markthalle IX

La quintessenza hipster di Berlino è questa. Da mercato rionale in decadenza a centro cittadino dello streetfood, di eventi culturali e del multikulti. Street food coreano, frullati vegani, un microbirrificio, tapas spagnole, cucina sveva, panificio italiano, pesce affumicato… non manca nulla alla Markthalle IX se non un po’ di spazio dove poter camminare e respirare liberamente il giovedì.

– Il kebab di Mustapha

Chiudiamo le dieci cose da fare a Kreuzberg con un’istituzione cittadina: il kebab di Mustapha. Anche se non ci siete mai stati ne avete sicuramente sentito parlare. Ed avete anche sentito parlare delle code infinite per godervi un dürüm come si deve. Un’ora di attesa in fila non è una leggenda metropolitana. Passate di qui a qualsiasi ora del giorno e della notte e guardate con i vostri occhi. Il kebab di Mustapha vale tutta questa attesa? Sì e no. Parliamo di uno dei kabab più buoni della città senza ombra di dubbio, ma a Berlino potete trovare decine di altri kebabbari che propongono la stessa formula ad un prezzo più basso e senza tutta questa attesa.

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

One thought on “Dieci cose da fare a Kreuzberg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.