Gli Hansa Studios, dove si fa la storia della Musica

Qui si è fatta – e si fa – la Storia della Musica. Un luogo magico per ogni amante del rock, del pop e della musica elettronica, gli Hansa Studio sorgono nella Köthener Str., a pochi passi dalla Potsdamerplatz proprio lì dove fino a 25 anni fa sorgeva il famigerato Muro di Berlino. Un luogo che nel corso degli anni ha cambiato volto più volte, dove però ancora aleggia lo charme ed il fantasma dei cari vecchi anni ’70, il periodo d’oro degli Hansa Studios.

È proprio negli anni ’70 che gli Hansa Studios sono diventati famosi nel mondo grazie a David Bowie, che li aveva scelti come base del suo soggiorno berlinese per registrare album leggendari come “Low”. “Heroes” è stata scritta proprio qui, nello studio che affacciava sul Muro.

I can remember
Standing, by the wall
And the guns shot above our heads
And we kissed, as though nothing could fall
And the shame was on the other side
Oh we can beat them, for ever and ever
Then we could be Heroes, just for one day

 

La lista degli artisti che hanno prodotto presso gli Hansa Studio negli ultimi 50 anni è enorme. Tra i più famosi troviamo Depeche Mode, U2, Iggy Pop, Brian Eno, Nick Cave, R.E.M., Snow Patrol, The Hives, Marillion, Killing Joke, Bronski Beat, Die Einstürzenden Neubauten, Boney M., Alphaville… nomi altisonanti, non c’è che dire.

Se avete una band potete affittare una delle due sale per registrare il vostro lavoro o anche solo affidare il mixing della vostra produzione nelle mani sapienti degli ingegneri del suono che qui lavorano.

Se non siete musicisti, sappiate che gli Hansa Studios sono visitabili comunque per tutti i fan della buona musica. Tutte le info del caso le trovate qui: http://musictours-berlin.de/de/hansa-studio-tour

  A photo posted by Mats Almegard (@malmegard) on

Tra i vari luoghi “alternativi” da visitare a Berlino, questo è di certo uno dei più interessanti. Due ore di tour lì dove gli U2 hanno registrato “Achtung Baby”, dove Nick Cave ha scritto pagine memorabili della sua carriera, dove i Depesche Mode muovevano i primi passi e dove Iggy Pop si ripuliva (fisicamente e musicalmente) sotto la direzione dell’amico e collega Bowie. Un posto pari in importanza agli Abbey Studios.

Se amate la buona musica non potete rimanere insensibili al richiamo degli Hansa Studios. Specialmente se avete molto tempo a vostra disposizione durante il vostro soggiorno berlinese. Per lo meno non si tratta del solito museo/esibizione fotografica underground che alla lunga stufa.

Per rimanere aggiornati su Berlino Caput Mundi, potete cliccare “mi piace” qui, ovvero sulla pagina Facebook ufficiale di Berlino Caput Mundi

Vuoi che le tue foto vengano utilizzate nei nostri articoli? Tagga le tue foto di Instagram con il tag #berlinocaputmundi e potrai essere protagonista sulle nostre pagine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.