Zeiss-Großplanetarium, per toccare il cielo con un dito

Lo Zeiss-Großplanetarium è il planetario più grande dell’Europa centrale. Fu inaugurato nel 1987 dal governo della DDR, nell’ambito delle celebrazioni per il 750. anniversario della fondazione di Berlino. Ancora oggi l’immensa cupola caratterizza il paesaggio di questo angolo di Prenzlauer Berg.

L’ex cuore della sala del planetario era il proiettore controllato dal computer Cosmorama di Carl Zeiss. Permetteva la rappresentazione del cielo stellato con oltre 9000 stelle e una varietà di fenomeni astronomici del passato, del presente e del futuro su un cielo artificiale. Oggi lo Zeiss-Großplanetarium è molto più di un proiettore artificiale di stelle. Al suo interno troverete un bistrot gestito dallo chef stellato Tim Raue (star tedesca, in cucina come in tv), molte sale, spettacoli, attività ludiche per bambini e – grazie ai suoi 270 posti a sedere nella sala principale – concerti. Qualche anno fa si tenne uno spettacolo unico: The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd riprodotto di sera, con annesso spettacolo di stelle e pianeti. Uno dei tanti highlight che lo Zeiss-Großplanetarium ci ha regalato nella sua storia.

Berlin Zeiss Großplanetarium.jpg
Von Pedelecs - Eigenes Werk, CC BY-SA 3.0, Link

Al momento potete godere di spettacoli educativi come “PLANETEN – Expedition ins Sonnensystem”, uno show che ci porta alla scoperta degli altri pianeti del nostro sistema solare, con riproduzioni dei fenomeni naturali conosciuti grazie alle sonde spaziali che nel corso degli scorsi anni sono state mandate in esplorazione da Marte a Plutone. “Raumschiff Erde” ci fa scoprire la Terra, la luna con i suoi mille crateri ed il Sole.

Lo Zeiss-Großplanetarium è aperto ogni giorno dal martedì alla domenica, con diversi orari di apertura. I prezzi vanno dagli 8 euro del biglietto base ai 9,50 dei concerti. Se non siete interessati ad assistere alle proiezioni, concedetevi comunque un’escursione in zona. Specialmente in primavera il parco antistante il Planetario diventa uno dei luoghi più belli e fotografati di Berlino grazie alla fioritura dei ciliegi. Ma anche ora in autunno, con le foglie che assumono le tipiche tonalità gialle e rosse, una passeggiata vale sicuramente la pena.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale: https://www.planetarium.berlin/zeiss-grossplanetarium

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.