Crea sito

Il tram M10 – La party line per il weekend

Vivo ormai da un anno poco lontano da Hauptbahnhof, una zona poco movimentata e lontana dalla movida berlinese. Il Senato cittadino ha però apportato delle modifiche al trasporto pubblico – insieme all’azienda locale BVG – per far sì che questa zona della ex-Berlino Ovest possa essere ben collegata all’ex quadrante est della città. In attesa che i lavori eterni sulla U5 finiscano e che quindi dalla stazione si possa arrivare a F’hain, Lichtenberg e Marzahn viaggiando sottoterra, tre linee tram (la M5, la M8 e la famosa M10) sono state prolungate fino a Moabit. Ed è proprio della M10 che oggi voglio parlarvi.

Se prestate bene attenzione alla mappa dei trasporti berlinesi noterete come il Muro non abbia diviso solo fisicamente le due Berlino, ma anche culturalmente. Ad Ovest infatti si viaggiava principalmente in metro, ad Est si è preferito investire sui tram. Una tradizione ben radicata tutt’oggi nell’ex-DDR, in Polonia, Rep.Ceca e altri paesi dell’Ex Blocco Socialista.

Per questo ad unire i due quartieri del divertimento – Kreuzberg e Friedrichshain – al momento c’è solo l’Oberbaumbrücke. Spostarsi con i mezzi pubblici da Ovest as est è quasi impossibile, se non per il prolungamento della U1, che oggi arriva a Warschauerstrasse, ma che nei progetti futuri arriverà ad Ostkreuz attraverso due nuove fermate. Chiunque voglia proseguire e dirigersi verso zone più interne di Friedrichshain è costretto a prendere la M10 almeno fino a Frankfurter Tor e poi la metro U5 se deve spostarsi ulteriormente ad est.

Ciò non toglie che questa situazione abbia almeno un piccolo lato positivo. Con queste condizioni di base infatti, il tram M10 è diventato a tutti gli effetti il mezzo da prendere durante il weekend quando non si ha idea di cosa succederà in città, ma si ha tanta voglia di scoprirlo. L’M10 è stata rinominata la “Party Line” e la ragione è chiara: collega le tre zone più dense di locali di Berlino e passa 24 ore su 24 tutti i giorni. Dall’estremo sud di Friedrichshain fino al cuore di Mitte, tagliando orizzontalmente tutto Prenzlauer Berg. Matrix, Astra, Cassiopeia, Crack Bellmer, Soda … i locali toccati sono tantissimi, impossibile farne un elenco completo. Questo è i l motivo per cui da qualche anno a questa parte è diventata una moda salire sul tram il weekend ed accodarsi ai gruppi più numerosi e caciaroni.

Seguendo la folla si arriva sicuramente alle porte di qualche locale con una serata interessante o nella peggiore (o migliore) delle ipotesi in qualche WG-Party, che in questa zona della città non manca mai.

Se volete quindi godervi uno bello spaccato di vita berlinese passando dalla Berlino residenziale alla Berlino turistica, passando per la Berlino bohémienne per arrivare infine alla Berlino dei party selvaggi, fate un semplice biglietto da 2,70 euro, salite sull’M10 e godetevi la città che scorre sotto i vostri occhi. Danziger Strasse, Petersburger Strasse e Warschauer Strasse sono solo alcune delle lunghe arterie che toccherete. Per scoprire la Berlino che cambia…

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.