Crea sito

Guida ai birrifici di Berlino: Rollberg

Il viaggio alla scoperta dei birrifici di Berlino continua. Stavolta si va a Neukölln, in una zona molto particolare e suggestiva. È proprio qui che fino a qualche anno fa si produceva la Berliner Kindl, una delle tre sorelle industriali, ed è proprio qui che i proprietari della Privatbrauerei am Rollberg hanno deciso di investire comprando parte dell’impianto per fondare una nuova, giovane realtà che sta coinvolgendo sempre più i giovani berlinesi (e gli expat).

Tra i molti microbirrifici in città, la Rollberg è forse quella con il più alto volume di produzione e la migliore distribuzione. Se si dà infatti un’occhiata al sito del birrificio si vedrà come in poco tempo (la fondazione risale al 2009) siano riusciti ad essere presenti in moltissimi locali cittadini, non soltanto nel proprio quartiere (la lista la trovate qui). La produzione si concentra su 3 birre in particolar modo: la Helles (la chiara), la Rotes (la rossa) e la Weizen (la birra di frumento). A queste si aggiungono le speciali Winterbock (prodotta per l’inverno) e la Maibock (birra di maggio). Ho avuto anche il piacere di assaggiare una Märzen prodotta da loro presso il Foester’s Feine Biere, ma sul sito ufficiale non si fa nessun riferimento a questo prodotto.

A photo posted by franzidesign (@franzidesign) on

Cosa dire delle birre di Rollberg? Difetti non ne hanno. Sono pulite, semplici e rispettano a pieno la tradizione tedesca. Non giocano con le mode del momento e non cercano di stupire a tutti i costi, cosa che me le fa apprezzare sopra ogni cosa. In particolare vi invito a provare la Rotes, ma dovete farlo direttamente nei locali del birrificio. L’artigianalità del prodotto infatti fa sì che anche se vi spostate a provarle a poche centinaia di metri (come ad esempio nei pub della Weserstrasse), il sapore cambi. Non ci credete? Provate da voi. Il locale annesso al birrificio, con vista sull’ex centro di produzione della Kindl, è aperto il giovedì dalle 17 alle 23. il venerdì ed il sabato (a meno di eventi privati e mostre, che non mancano mai) dalle 17 alle 24. Il locale è un raucherkneipe, ovvero un locale per fumatori. Un locale spesso frequentato da rocker, che parcheggiano le loro moto nel cortile esterno al birrificio. La musica quindi proposta dagli speaker della tap-room va di conseguenza con i gusti degli avventori.

A photo posted by Kamil (@kamilauskreuzberg) on

Una visita alla Privatbrauerei am Rollberg è necessaria per tre motivi:

1 – per avere uno sguardo da vicino all’archeologia industriale tipica berlinese
2 – per la qualitá delle birre
3 – per i prezzi davvero popolari

Tra l’altro, ogni sabato, viene proposto un tour nei locali dell’ex birrificio Kindl in collaborazione con Berliner Unterwelten. Tutte le informazioni le trovate a questo link: http://berliner-unterwelten.de (al momento disponibile solo in tedesco)

Privatbrauerei am Rollberg
Am Sudhaus 3, 12053 Berlin
http://www.rollberger.de

Vi siete persi le puntate precedenti della Guida ai birrifici di Berlino? Nessun problema.

Per rimanere aggiornati su Berlino Caput Mundi, potete cliccare “mi piace” qui, ovvero sulla pagina Facebook uffiiciale di Berlino Caput Mundi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.