Spiaggia del Frontone a Ponza

A Ponza c’è una spiaggia che è protetta da una parete di tufo bianco che fa pensare al frontone di un tempio greco. La spiaggia del Frontone è una delle spiagge più conosciute e frequentate di Ponza ed è una delle poche dell’isola che si raggiungono anche a piedi.

SPIAGGIA DEL FRONTONE

La spiaggia del Frontone è una lunga spiaggia facilmente raggiungibile. Solo una parte di essa è una vera e propria spiaggia, fatta di ghiaia bianca adatta anche ai bambini. Il resto è scogliera di tufo da cui l’accesso al mare, quando è calmo, è semplice, ma meno adatto ai bambini e a chi non sa nuotare.
Il sole al Frontone in piena estate tramonta verso le 17:00; è quindi una spiaggia adatta alla mattina e al primo pomeriggio al mare.

La spiaggia del Frontone è attrezzata con servizi e per il noleggio di ombrelloni, lettini e canoe. All’ora del tramonto si trasforma in uno dei posti migliori di Ponza per fare l’aperitivo.

GUARDA ANCHE: COSA FARE A PONZA

Un post condiviso da Alessandro Scotti (@frontonevillage) in data:

COME RAGGIUNGERE LA SPIAGGIA DEL FRONTONE

Ogni 15 minuti, dal porto di Ponza e dalla baia di S.Maria, partono i taxi boat che raggiungono il Frontone.

C’è anche un servizio navetta che ferma alla fermata di Frontone. Da qui si prosegue giù per un sentiero ripido (quello che porta anche al Museo Etnografico di Ponza).

Dal museo la scala sulla destra conduce direttamente al mare, mentre il sentiero che prosegue porta al Fortino di Frontone, un’affascinante antica fortezza borbonica.

MUSEO ETNOGRAFICO DI LELLO PELLEGRINO

Al Museo Etnografico di Ponza è possibile fare degustazioni di prodotti enogastronomici locali.

Il museo è stato creato da una famiglia ponzese proprio sopra la spiaggia di Frontone ed ospitato nell’interno di una grotta. Espone utensili e attrezzi rurali della fine dell’800 – inizi ‘900, lettere, statue e suppellettili. Il museo è gestito dall’associazione Cala Frontone. L’ingresso è gratuito ed i prodotti locali sono serviti in tavola grazie alla preziosa collaborazione di nonna Vincenzina, che vi delizierà con i suoi manicaretti.

PERCHE’ VISITARE IL MUSEO ENTOGRAFICO DI PONZA

Per assaggiare la cucina tradizionale dell’isola e per vedere l’interno di una grotta tipica ponzese che un tempo era utilizzata come abitazione. La location con vista su Cala Frontone merita da sola una visita.

Un post condiviso da Luisa (@luiitaaaaa) in data:

 

SPIAGGE DI PONZA

Chiaia di Luna, Cala Inferno e il Frontone sono le spiagge principali di Ponza. Chi alle spiagge rocciose preferisce la sabbia fine ha un’unica scelta che è rappresentata da Cala Feola (che è ovviamente molto affollata in agosto). Qui trovate tutte le informazioni per visitare le spiagge più belle di Ponza raggiungibili anche a piedi.

FOTO DI PONZA

Qui trovate 10 foto per innamorarsi perdutamente di Ponza e dei punti più belli dell’isola che sono anche le cose da vedere assolutamente a Ponza.

Precedente Dove mangiare al Circeo Successivo Sermoneta

Lascia un commento

*