Mare a Sabaudia: le spiagge della duna

SABAUDIA MARE

A Sabaudia il mare è una lunga striscia rettilinea di sabbia e dune che va da Torre Paola fino a Latina. L’insenatura è ampia e continua fino a Nettuno, che si vede in lontananza.

Il mare tende ad essere mosso e la spiaggia di Sabaudia ventosa. Per questo non è difficile incontrare surfisti e soprattutto gente che fa kite surf.

Quando il mare è calmo è incredibilmente limpido, specialmente all’altezza della montagna del Circeo e di fronte a Sabaudia.

GUARDA ANCHE: DOVE DORMIRE A SABAUDIA

SPIAGGE DI SABAUDIA

La prima parte, quella vicina alla Torre e al Promontorio del Circeo, è la mia preferita (l’acqua è più verde e il contesto più scenografico). La zona centrale, all’altezza di Sabaudia, è più occupata da lidi a scapito della spiaggia libera, anche se pure qui ci sono zone di mare belle. Oltre Sabaudia, dove il lungomare si interrompe ed iniziano le dune, c’è la spiaggia selvaggia e quasi deserta della Bufalara.

L’EROSIONE DELLA DUNA DI SABAUDIA

Le mareggiate di marzo 2018 hanno pesantemente eroso la striscia di sabbia delle dune di Sabaudia formando dei muri alti fino a tre metri lungo il tratto di spiaggia mangiata dal mare. I Comuni di Sabaudia e San Felice Circeo insieme al Parco Nazionale del Circeo ed ad altri enti avevano firmato un protocollo d’intesa per la salvaguardia le litorale pontino. La mareggiata è arrivata prima di qualunque intervento di protezione della duna costiera. Non ci resta che sperare che la situazione migliori ed incrociare le dita a favore delle estate e dei tramonti bellissimi sulla spiaggia di Sabaudia (aggiornamento del 7/03/2018).

DUNE DI SABAUDIA

Le spiagge di Sabaudia sono conosciute anche come Dune di Sabaudia. Tutta la spiaggia è orlata da una striscia di dune alte fino a 27 metri e coperte di macchia mediterranea. Ci crescono i gigli di mare, le leguminose con i fiori gialli e le unghie di strega.

Alcune passerelle di legno tagliano la duna e permettono di scendere fino in spiaggia senza metterne in pericolo il delicato equilibrio.

GUARDA ANCHE: DOVE MANGIARE A SABAUDIA  

 LE MIGLIORI SPIAGGE DI SABAUDIA

  • SPIAGGIA DI TORRE PAOLA – La spiaggia di Torre Paola inizia con una spiaggetta di sassi proprio sotto la torre, separata dalla duna costiera dal canale della Darsena di Paola. Questa spiaggetta è spesso poco affollata, i sassi affiorano dal mare e per questo non è consigliata ai bambini.Si accede attraverso la discesa di cemento accanto al ponte sulla Darsena.Oltre il canale romano inizia la spiaggia vera e propria, ampia e orlata dalle dune. Il primissimo tratto è occupato dallo Stabilimento Balneare di Saporetti, uno stabilimento costoso e frequentato dai vip dove gli ombrelloni sono abbastanza distanziati ed i prezzi al chiosco non sono sempre accessibili.Poco più in là c’è una spiaggia libera dove è possibile noleggiare lettini ed ombrelloni. E’ di solito molto affollata. Camminando oltre si raggiunge un tratto di spiaggia libera meno frequentato, per il semplice fatto che è distante dagli accessi dalla strada.Qui trovate le info su Dove parcheggiare a Sabaudia al mare senza imbattersi nel traffico.

spiagge di sabaudia guida

spiagge a sabaudia

  • SPIAGGIA DI SABAUDIA – Allontanandosi dalla Torre si distanziano anche le ville sulla duna e aumentano gli stabilimenti balneari. Anche qui ci sono tratti di spiaggia libera. Uno dei miei stabilimenti preferiti sta in questa zona ed è il Lilandà, uno stabilimento storico legato al campeggio sul lago, dall’altro lato della strada.
  • LA BUFALARA – Questo tratto di spiaggia si chiama così perché dal lato opposto alle dune c’è una pianura piatta dove vivono libere le bufale. Questo tratto di spiaggia e selvaggio e quasi deserto. Più si cammina in direzione di Latina e più è possibile non incontrare anima viva. Qui trovate tutte le info sulla Spiaggia della Bufalara e come raggiungerla.

 

SPIAGGE LIBERE DI SABAUDIA

Sulla spiaggia di Sabaudia la maggior parte della spiaggia è libera dove si può accedere liberamente attraverso le passerelle e sistemarsi a piacimento. La regola è semplice, più ci si allontana dalle apposite discese al mare che partono dalla strada e più si incontrano spiagge libere e poco affollate.

La spiaggia della Bufalara è una spiaggia interamente libera.

SPIAGGE PER CANI A SABAUDIA

A Sabaudia c’è una sola spiaggia in cui la presenza dei cani è ammessa ufficialmente. Si chiama Sabau Beach e si trova al km 27,5 del Lungomare di Sabaudia, nel tratto di Sant’Andrea.Son ammessi però solo 15 cani per volta.

Nei tratti più isolati di spiaggia libera (Bufalara in primis) è consuetudine portare i cani al mare.

La spiaggia è così lunga e ampia che c’è la possibilità di spostarsi e di allontanarsi senza recare danni o fastidi.

Nei weekend, e soprattutto le domeniche di alta stagione, è sconsigliato portare i cani al mare a Sabaudia perché rischia di esserci troppa gente per passare una giornata di relax e si finirebbe con il confinare il cane legato sotto un ombrellone. Qui trovate tutte le Info sulle Spiagge per cani della Provincia di Latina.

Clicca QUI per seguire Cose che ti faranno amare il Circeo su Facebook

Precedente Castello di Sermoneta Successivo La Caletta a Ponza

Lascia un commento

*